Tuesday, July 30, 2013

Urano, Nettuno e Tritone

Aspettando questo weekend osservativo ieri sera mi sono messo sul solito terrazzo a perdere tempo. Target della serata: ultima foto su Saturno prima che scompaia dietro i tetti.
Monto tutto e lascio il telescopio ad acclimatarsi, il che vuol dire che ieri sera doveva scaldarsi e non raffreddarsi :D
Quando torno sul terrazzo, ovviamente, il cielo era esattamente ed uniformemente coperto dalle nubi, come da copione. Rientro in casa e mi guardo “Ti presento i miei”
Quando torno nuovamente sul terrazzo vedo che la parte ovest si è liberata ma Saturno ormai è già a nanna dietro i tetti e forse sotto l’orizzonte.
Decido allora di rintracciare Plutone, missione difficile dato che il cielo è molto colorato, effetto tipico del centro cittadino, ma alla fine lo scorgo come una stellina al limite della visibilità su un fondo cielo grigio latte.
Passa il tempo e finalmente il cielo si è rasserenato anche ad est, ormai sono le 1:00 passate, ma ci sono sia Nettuno che Urano da riprendere per cui mi cimento su di loro.
Purtroppo l’illuminazione è tale che non si riescono a percepire i colori dei pianeti nemmeno in visuale, e le camere di ripresa che ho sono in bianco e nero per cui bisogna avere un po’ di fede: sono loro!

Nella ripresa di Nettuno, dopo l’elaborazione, si scorge anche il suo satellite più grande, Tritone, più in basso a destra rispetto al pianeta.

Beh, c’è di meglio, fatto con telescopi anche un poco più piccoli, ma meglio di così ieri non sono riuscito a fare. Riproverò sotto il cielo di Montecatini VdC.