Wednesday, March 19, 2014

Filtro IDAS LPS-D1

idas-lps-d1.jpgMi sono preso questo filtro fotografico anti inquinamento luminoso.
Infatti in ambienti in cui è presente l’illuminazione artificiale, lampioni stradali, lampioncini da guardino, fari da stadio ecc, le foto del cielo a lunga esposizione tendono a diventare rosa invece che restare nere, questo perché tali bagliori si diffondono tramite l’atmosfera riflesse dalle particelle di vapore acqueo (umidità) ed altri gas.
E non bisogna essere nel centro di Milano per accorgersi che non si vedono neppure le stelle, basta essere anche in periferia perché ormai l’illuminazione è ovunque, senza ritegno, intelligenza, risparmio e utilità.
Infatti tale filtro può essere utile perfino sotto il cielo di Montecatini Val di Cecina che è uno dei posti più bui della zona.
In particolare il filtro IDAS LPS è famoso perché riduce si la banda luminosa tipica delle luci artificiali facendo invece passare lo spettro di tutte le altre lunghezze d’onda, ma non vira al verde l’intera radiazione per cui l’effetto finale della foto è molto naturale, al contrario di altri filtri, magari più selettivi, che fanno comparire le stelle di un colore verde bluastro, molto difficile da recuperare in fase di post processing. Insomma, sulla carta è uno dei migliori filtri fotografici per tale scopo.
Abbinato al nuovo riduttore di focale, al quale si avvita, mi consentirà fi fare qualche foto decente anche dal balcone di casa, ma darà il meglio di se quando sarò sotto le stelle di Montecatini VdC