Allineamento Polare con Vixen Great Polaris

Published by Lantaca on Friday, November 26, 2010

gp_piccola.png

L’allineamento delle montature equatoriali è una caratteristica intrinseca di queste montaure: si pagano di più ma offrono di più!
Infatti un corretto allineamento consente di compensare correttamente la rotazione terreste mediante il movimento di un solo asse di rotazione della montatura, quello di Ascenzione Retta (AR), facilitando così linseguimento di un oggetto celeste, specie agli alti ingrandimenti.

Ogni marca di strumenti ha il proprio metodo di allineamento: quello della Vixen, a detta di molti, è particolarmente macchinoso, ma consente di ottenere un allineamento molto preciso, a differenza di aualche altro sistema più facile.

Innansi tutto consiglio di eseguire questa procedura di allestimento della postazione osservativa:

  • Posizionamento del treppiede con la gamba N rivolta verso nord
  • Messa in bolla del treppiede mediante la piccola bolla d’aria
  • Montaggio della montatura sul treppiede
  • Verifica della messa in bolla ed eventuale correzione
  • Allineamento polare
  • Fissaggio ottica
  • Verifica dell’allineamento polare

Questa procedura consente di eseguire l’allineamento in maniera più agevole e sicura.

Veniamo adesso alla procedura.

gp_cannocchiale_polare_piccola.pngGuardando la culatta della montatura si nota il cannocchiale polare.
Questo è composto da:

  1. Cannocchiale polare
  2. Ghiera argentata
  3. Ghiera nera
  4. Vite zigrinata per il bloccaggio della ghiera nera
  5. Tacca bianca sul cannocchiale polare
  6. Nonio

Allineamento

  • Allentare la vite zigrinata (4) e ruotare dolcemente la ghiera nera (3) fino a far coincidere lo 0 della scala incisa, con il nonio (6).
  • Serrare la vite zigrinata (4) bloccando così la ghiera nera (3).
  • Ruotare l’asse di AR fino a portare la tacca bianca (5) in posizione comoda, verso l’alto.
  • Calcolare la differenza tra la latitudine di osservazione con quella del meridiano di riferimento per l’ora della zona. Quello per l’italia è a 15°. Esempio: mi trovo in italia e la latitudine di osservazione è 10°36′, la differenza tra 15° e 10°36′ è di 4°30′ circa, cioè 4,5° (i minuti infatti sono 60, quindi 30′ equivale a 0,5°). La latitudine è inferiore a quella del meridiano di riferimento, quindi sono ad ovest di questo = 4,5° Ovest
  • Ruotate dolcemente la ghiera argentata (2) fino ad indicare 4,5°ovest rispetto alla tacca bianca (5).
  • Ruotare l’asse di AR, fino ad indicare il giorno e l’ora di osservazione: la ghiera argentata (2) indica i mesi (da 1 a 12) ed ogni tacca corrisponde a 2 giorni, la ghiera nera (3) indica le ore. Allineare la tacca del giorno a quella delle ore.
  • Bloccare l’asse di AR e guardare dentro il cannocchiale polare (1): allineare la montatura in altezza e azimut facendo cadere la stela polare dentro il cerchietto.

Più difficile a dirsi che a farsi, dopo 2 o 3 volte verrà automatico.

Cieli sereni :D