Giovedì, Gennaio 20, 2022

Sole del 19/01/22

Periodo di quarantena forzata, con Leonardo e Natascia che hanno preso il Coviddi!!
Ne ho approfittato in una pausa pranzo, dato il bel solicchio presente. Tra l’altro ho rinnovato ifficialmente il raccordo fatto da Sergio, per la modifica al SolarScout montato al fuoco diretto dell ‘ED130.

Prima ho fatto qualche ripresa coi tele montati in parallelo, così da riprendere l’intero disco solare sia in Cak che in Ha, successivamente ho montato l’Hetalon sul Vixen

Strumentazione:
SolarScout
Vixen ED130SS
Prisma solare
ASI174
Filtro K-Line
Vixen GP-DX

ecco i risultati, non entusiasmanti ma comunque godibili

Sun_20220118_1232_Cak_BN.png Sun_2022-01-18-1200.png Sun_2022-01-18-1245_4-U-L-Sun_Halpha_Stacked_ImPGG_bn.png

Sabato, Gennaio 8, 2022

AR 2924

Prima o poi dovevo rinnovare la modifica al tele solare, oggi è stato quel poi.
Sul sole erano presenti 2 macchie, un gruppo chiamato AR 2924 molto attivo, erano presenti brillamenti solari mentre stavo osservando
All’occhio era davvero bella l’immagine, in camera un po’ meno, complice un seeing molto instabile, a tratti normale a tratti osceno.
Ho effettuato 7 filmati con varie impostazioni, quello più riuscito, o forse ripreso in un momento più propizio, è quello postato. Non un risultato eccezionale, ma un buon punto di partenza per settare al meglio la configurazione.
Il tele , il 130ed, diaframmato a 100mm, e al focheggiatore il gruppo filtro Ha del solarscout, camera ASI174, elaborazione con autostakkert e ImPGG.

Sun_2022-01-08_1230_Ha.png

Tag: sole, Ha, AR 2924

Martedì, Dicembre 6, 2016

Il Sole col Lunt 50mm

L’amico Sergio mi ha prestato il suo Lunt per riprese in Ha. Curioso di provarlo, dopo un attesa di una settimana, l’ho puntato sul sole in una giornata non troppo bella purtroppo.
La cosa bella è che il disco solare occupaquasi interamente il sensore della mia ASI120MM per cui è possibile effettuare una ripresa dell’intero disco con una singola posa: una bella comodità
Ovviamente lo scotto da pagare è una bassa risoluzione di ripresa, ma per quello basta usare un moltiplicatore di focale e fare un mosaico.

L’immagine ripresa è elaborata da un video di 1000 frame, sommati al 70% con autostakkert ed elaborati con maschere di contrasto di photoshop.
Il risultato, anche considerando la non ottima giornata, è molto buono.

Posso fare al volo una considerazione su questo telescopio: rispetto al PST la qualità è maggiore senza dubbio. Il campo inquadrato è uniforme nella sintonizzazione del filtro, soldo e constante, mente nel PST era disomogeneo e molto fragile, bastava sfiorere la ghiera e cambiama tutto subito.
In visuale quei 10 mm in più fanno la differenza, si scorgono molto dettagli in più ed è possibile aumentare gli ingrandimenti senza degradare l’immagine. Insomma, costa di più, ma rende di più…

Sun_2016_12_04_123507_Ha.png

Tag: Lunt, Ha, Sole