Monday, February 8, 2016

Star Party del 4 Febbraio 2016

Finalmente una serata serena, un breve intramezzo tra giorni piovosi, infatti sua Mercoledì che Sabato ha piovuto.
Ne abbiamo subito approfittato, un Giovedì sera.
Presenti Fabrizio con Newton restaurato, Gianluca col rifrattore, Rino con VMC, Sergio con rifrattorino ed io col rifrattore.
Prima di inizare elenco subito gli inconvenienti:
- Fabrizio ha litigato tutta la serata con l’allineamento della montatura
- Rino ha avuto qualche incertezza con la demoltiplica del fuocheggiatore
- io mi sono scordato o starbook a casa, per cui no ho potuto accendere la montatura, l’ho usata solo in manuale senza moti micrometrici…

A parte questo la serata è stata ascutta, serena fino alla mezzanotte, e passata in piacevole compagnia!
Gianluca e Sergio hanno fotografato, mentre tutti gli altri hanno osservato. Io mi sono concentrato su Giove, ancora un po’ troppo basso per apprezzarlo a pieno, il seeing non era ottimale, ma in qualche momento mi ha regalato una visione spettacolare! La macchia rossa era in evidenza, e si staccava nettamente dalla banda, mostrava qualche particolare. I festoni e le bande erano visibili e dettagliati! Un Giove così lo avevo visto in una sola occasione col C9, ed il rifrattore non è molto che ce l’ho, per cui sono sempre più soddisfatto dell’acquisto!!

A fine serata hanno fatto capolino alcune velature, non appena ho preso in mano la macchina fotografica per fare qualche scatto paronamico. Pazienza, mi sono divertito a fare qualche cavolata delle mie :-)

Speriamo di poter replicare quanto prima

Tuesday, July 21, 2015

Star Party del 16 Luglio

Finalmente tutti insieme sotto le stelle a Tampiano, e ci ha fatto compagnia il mitico Sergio! Bentornato
Hanno invaso la postazione 4 telescopi: Il C8 di Fabrizio, il VMC di Rino, Il 102M che ha usato Gianluca ed infine l’ED81S che ho utilizzato io.
Sia Fabrizio che io ci siamo dedicati alla fotografia: Fabrizio ha provato il C8 per la prima volta in campo fotografico ed il risultato non è stato niente male, una bella M4! Io invece mi sono dedicato a M8 ed M20, riprese entrambe nel solito fotogramma. La guida non è stata perfetta per cui ho avuto un leggero mosso, ma nel complesso non mi lamento del risultato ottenuto: finalmente ho rinnovato in campo fotografico il piccolo ED81S!
Sergio, che è venuto senza strumentazione, ha affiancato Rino e me e ci ha aiutato ad impostare bene i programmi e le tecniche di ripresa, oltre che a passare in rassegna il cielo coi telescopi d presenti.
Rino e Gianluca infatti si sono divertiti con i loro telescopi, hanno spazzolato il cielo estivo in lungo e in largo. Il panorama a Tampaino offre un sud completamente libero, permettendo di godere dell’intera costellazione del Sagittario, per cui non si sono lasciati sfuggire i numerosi ammassi presenti.
Gianluca è stato folgorato dalle performance del glorioso 102M. Sarà la goccia che lo farà convertire ai rifrattori? Chissà…

Ecco qualche scatto della serata:

get.jpg get.jpg get.jpg

Tag(s): StarParty, Tampiano, M8, M20, M4

Monday, January 26, 2015

Nuovo sito osservativo

Finalmente un piccolo grande passo per la mia passione!
Dopo tante chiacchiere, discussioni, ipotesi e ricerche, insieme ai miei amici ci siamo mossi ed abbiamo individuato una zona da dove poter osservare in tutta libertà e soprattutto comodità e sicurezza.
Siamo andati a visitare una zona dove tempo fa la mia famiglia era proprietaria di una casa ed alcune terre, ovvero al podere Tampiano, a Palaia. Parlando con i nostri antichi vicini di casa, abbiamo individuato un loro campo non coltivato, e in quello ci siamo ritagliati una bella fetta di spazio che sarà adibita a sito osservativo! Da Est ad Ovest, passando per il Sud, il campo visivo è completamente libero, il Nord parzialmente coperto da un albero ma la polare è sempre visibile.
Il cielo è molto buono e le colline attorno, lievemente più alte, coprono totalmente le luci dirette dei pochi piccoli paesi attorno e schermano efficacemente quelle delle città più lontane. Inoltre il posto è comodamente raggiungibile in 20-25 minuti di macchina partendo da casa, la strada, nell’ultimo tratto privata, costeggia il terreno, così possiamo lasciare la macchina a 2 metri dai telescopi. Un sogno per noi astrofili!

Adesso dobbiamo frequentarlo un po’ per capire come poterlo sistemare meglio per le nostre esigenze, ma stiamo già parlando di casetta/magazzino in loco, allaccio elettrico, recisione, teli ripara vento ecc ecc. insomma, una vera area per l’osservazione seria esclusiva per noi amici. Fonderemo l’Associazione Astrofili Tampiano? Metteremo uno strumento fisso? Chissà… nel frattempo l’entusiasmo della cosa sta scatenando più puerili capricci di ognuno di noi!

Tag(s): AAT, Sito, Tampiano