Friday, July 11, 2014

TS Travelscope 66

E se l’80Ed si bagnasse e si restringesse fino a 66ED? Fatto.
Sono inquieto, lo riconosco, ma trovare i telescopio ad ok non è facile.
L’80Ed è perfetto, resa eccezionale, meccanica adeguata, e focale buona. Non ottima per me e per quello che voglio/vorrei farci, con semplicità.
Infatti a 600mm il sole non entra nel sensore della ASI, sono costretto a fare i mosaici e sul sole i mosaici non sono banali. Ho deciso pertanto di cambiarlo / scambiarlo con uno Scopos marchiato TS, ovvero un doppietto APO da 66mm di apertura e di focale 400mm. Forse è la volta buona. E se non lo fosse, vorrà dire che lo cambierò ancora, o che vi devo dire… ^_^
Devo dire che il telescopio è proprio bellino: piccolo, anzi minuscolo, tubetto appropriato per le dimensioni della lente al contrario dell’80ED che ha il tubo del 100ED (unico vero difetto dell’80ino), paraluce retrattile che rendono il tele tascabile. Ho testato la resa sulla luna: si avverte un filo di cromatismo sul bordo lunare a bassi ingrandimenti, che scompare a quelli più alti, ho usato gli oculari Plössl Meade 3000, ottenendo da 16x a 80x. L’immagine è sempre stata molto buona. Star test passato: ottimo nella geometria, buono nella separazione degli anelli di diffrazione.
È proprio un tele da viaggio come suggerisce il suo nome, infatti me lo porto all’Elba domenica prossima e lo uso sul cavalletto fotografico. Peccato pesi 1,7kg, se si fosse fermato a 1kg sarebbe stato meglio.
Semplicissimo: ha già l’attacco per la vite fotografica, per cui ci va che è una bellezza.
Unico neo: per montare la reflex servono adattatori. Infatti non ha il porta oculari da 2” e non posso metterci da subito il clicklock della baader, perché, benché il tubo del fok abbia il filetto SC da 2”, non ha la battuta di arresto, per cui il clicklock ci si avvita sino a sganciarsi dalla parte opposta: dovrò quindi acquistare un anelli da 2” per fare dado e contro dado. Che palle. Inoltre mi sa che non vado neppure a fuoco nativamente, ma questo succedeva anche coll’80ED, serve o una prolunga o il riduttore: che palle.
Oggi il test sul sole: sarà sufficiente la focale per far stare la nostra bella stella tutta intera nel sensore ASI? A me l’ardua sentenza…