Thursday, September 3, 2015

Arrivati i morsetti

Avando due telescopi viene da se che devono essere messi in parallelo!
Il modo più semplice per fare una cosa del genere è fissare gli anelli dei due telescopi tra di loro. Però questa soluzione è fissa, ovvero poi i telescopi devono rimanere attaccati
allora una buona soluzione è quella di dotare gli anelli del primo di due morsetti che vanno ad agganciare la barra del secondo telescopio.
La soluzione è buona, ti ottiene un perfetto fissaggio e la possibilità di staccarli facilmente. Ma così facendo i due telescopi potrebbero non puntare nella stessa direzione, una piccola imprecisione meccanica fa si che il campo inquadrato vari, anche di molto. Come rimediare? con degli anelli decentrabili o più semplicemente con due morsetti, di cui uno collimabile!
Hi infatti pensato a questa soluzione: un morsetto “normale” passo vixen ed uno a U, più largo, che ha le viti di serraggio da entrambe le parti. Così facendo è possibile regolare l’allineamento del telescopio esattamente come avviene per la regolazione dell’azimut tra testa equatoriale e treppiede. La regolazione dell’altezza non c’è, ma è molto probabile che, essendo i morsetti lavorati con le stesse misure, il disassamento sia davvero minimo.
Con questa soluzione, semplice, economica e soprattutto estremamente leggera e non ingombrante, è possibile usare due telescopi allineati.

Tuesday, September 2, 2014

Autocostruzione morsetto Vixen per Travelscope

Proviamoci! A mettere in parallelo lo Scopos, anzi, il Travelscope, al C9¼.
Pesa un po’ di più del 70/500 e non posso usare gli anelli di collimazione che ho per il centraggio o decentraggio dell’ottica, ma è lo scotto da pagare se voglio ottimizzare la strumentazione e ridurre al minimo il peso.
Prendere anelli più grandi renderebbe il setup più pesante, oltre al fatto che il tele è talmente corto che dovrebbero essere messi molto vicini tra loro, con conseguente perdita di stabilità.
Ho quindi pensato di far realizzare un morsetto femmina che si attacca direttamente all’OTA, da sostituire alla barretta presente. Così facendo il tele, se tutto è fatto bene, dovrebbe essere molto allineato al telescopio, ma soprattutto la distanza tra la guida e il C9¼ rimane minima così la leva è minore e servono meno contrappesi per bilanciare.
Il morsetto quindi è il classico passo Vixen con una parte ricurva che segue il profilo del Travelscope nella parte dove va ad avvitarcisi.
Allego il progetto. Il pezzo è appena entrato in lavorazione, quindi spero di averlo disponibile per la prossima settimana.
Speriamo che il tutto risulti usabile e che sia una valida alternativa al buon 70/500 come guida, e che possa usarlo in parallelo collegandoci anche una reflex. Vedremo :)

autocostruzione_morsetto_vixen_curvo.png

UPDATE:
Purroppo il morsetto curvo, oltre che difficile da fare, è anche inadatto, ovvero avendo un profilo molto basso, il paraluce del telescopio tocca la barra a cui viene fissato per cui dovrei farlo fare più spesso, ma i pezzi di alluminio sopra 20 mm sembrano rari e quindi costosi.
Ho quindi elaborato altri progetti: doppio morsetto, morsetto con binario, morsetto basculante (per poter disassare il telescopio almeno in una direzione)
Forse riesco a far fare il doppio morsetto.

autocostruzione_morsetto_vixen_doppio.png autocostruzione_morsetto_vixen_fotografico.png autocostruzione_morsetto_vixen_basculante.png

Sergio mi ha realizzato il portaocilari da 2” per il Travelscope e quindi finalmente posso usarlo con lo spianatore e gli accessori da 2” ed è in cantiere la costruzione dell’adattatore da Losmandy a Vixen

autocostruzione_barra_losmandy.png