Domenica, Gennaio 23, 2022

Orione con una camera planetaria

E’ la prima volta che mi sono cimentato nella ripresa deepsky con una planetaria, la ASI174.
Ho scelto questa per il sensore più grande, così Orione, anzi M42, entrava nel fotogramma
Con una montatura disallineata al polo, nessun filtro e poco tempo, ho montato il riduttore al vixen per farlo lavorare alla focale “di targa” e ho inserito la camera. 2000 scatti in tif di 0,6 secondi allineati con autostakkert, si nota una deriva perché 2 pixel caldi hanno disegnato delle traiettorie simpatiche, senza dark o flat, così veloce e schifosamente amatoriale.
Una ripassatina in photoshop e via. Poteva venire meglio, ma anche peggio. C’è un alone da un riflesso, ci sono pixel caldi, non è uniforme lo sfondo ecc. ma per una prova va benissimo :-)

M42_22-01-22_ED130SS.png